Barbaresco DOCG - Serragrilli 2013 Marchesi di Barolo

CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE

vistaIl colore è rosso rubino, con riflessi granato
olfattoIl profumo è intenso, persistente, con netto sentore di piccoli frutti, rosa canina e spezie
gustol sapore è pieno, corposo, ma, nello stesso tempo, armonico ed equilibrato, con tannini dolci

27,90 €

Aggiungi alla lista dei desideri

Anche il Barbaresco è, come i grandi vini rossi, un'eroe del nostro patrimonio enologico. Anche esso, come per il Barolo, è ottenuto dal vitigno Nebbiolo. E' un vino segnato da una storia un pò travagliata ma sempre di nobili origini. Iniziando dal 1830 con il generale Paolo Francesco Staglieno il quale fu il primo a produrre questo vino con Nebbiolo. Il testimone passò al direttore della Scuola Enologica Reale d' Alba nel 1881 Domizio Cava il quale sin da subito mostrò interesse al Barbaresco tanto da comprarne una tenuta nel 1886. In seguito, assieme ad altri viticoltori, nel 1894 fondò la Cantina Sociale di Barbaresco che fu la prima testimonianza del suddetto vino. Successivamente però nel 1915 con l'inizio della Prima Guerra Mondiale, il Barbaresco incontrò le prime difficoltà. Solo negli anni 50' riuscì a risollevarsi e riacquistare gli antichi fasti grazie al supporto di nuovi viticoltori come Bruno Giocosa e Angelo Gaja. Inizialmente fu fregiato della Doc e successivamente con la DOCG ed un suo disciplinare.

Come per il Barolo, anche per il Barbaresco ci sono diversi produttori ed uno dei più famosi è senz'altro "Marchesi di Barolo". Questa in particolare è la versione proveniente dalla zona Serragrilli 2013.

Zona di produzione: Serragrilli è una dolce collina nel Comune di Neive mappata al Foglio 7 particelle 18-136-138-324 ed esposta a Sud-Ovest, dove i grappoli di nebbiolo ricevono i raggi del sole fino a tarda sera. Il terreno ha struttura e composizione uniforme. Il suolo è compatto e la correlazione tra macro e microelementi è omogenea , argilla e calcare sono coperti da un adeguato mantello di sabbie quarzose e limo finissimo. . Il vigneto si estende nella parte alta della collina, sino a raggiungerne il crinale.

Coltivazione del vigneto: Controspalliera con potatura Guyot.

Vinificazione: L’uva, appena raccolta, giunge in cantina integra e viene rapidamente pigiata e diraspata delicatamente per estrarre dalla buccia e dalla zona più esterna dell’acino solo le frazioni più nobili ed aromatiche. La fermentazione, a temperatura controllata, avviene in vasche termo condizionate. La macerazione sulle bucce dura circa 8 giorni, intervallando frequenti rimontaggi per permettere al mosto di appropriarsi di tutti gli oligoelementi presenti nelle bucce e di estrarne delicatamente il materiale colorante. La svinatura avviene solo quando tutto lo zucchero si è trasformato in alcol. Travasato in tini di cemento vetrificato, appositamente realizzati con un isolamento in sughero, il vino mantiene a lungo la temperatura post-fermentativa di circa 22°. In questo modo la fermentazione malolattica si avvia spontaneamente, terminando generalmente già nel mese di dicembre.

Affinamento: L’affinamento si realizza nel primo anno in botti di rovere di Slavonia da 30 e 35 ettolitri e di rovere Francese di piccole dimensioni, 225 litri, mediamente tostato. Il vigneto ritrova la sua unità con l’assemblaggio nelle tradizionali botti di rovere di grande dimensione e completa il suo affinamento in bottiglia prima di essere messo in commercio. Riconosciuta da sempre come zona ad alta vocazione viticola, Serragrilli produce un Barbaresco di grande piacevolezza: al gusto deciso e corposo ma, nello stesso tempo, armonico ed equilibrato, con tannini dolci, mai troppo in evidenza, che gli assicurano un’ottima longevità. Il Barbaresco Serragrilli raggiunge la maturità dopo 4 anni dalla vendemmia e il plateau di maturazione è compreso fra i 4 e i 20 anni.

Abbinamenti gastronomici: E’ compagno ideale con gli antipasti tipici langaroli, paste e agnolotti con condimenti saporiti, carni rosse, arrosti, brasati e bolliti, formaggi a pasta dura di media stagionatura.

Temperatura di servizio: 18° C.

Vitigno:  Nebbiolo 100%.

Gradazione Alcolica: 14%

DenominazioneDOCG
VitignoNEBBIOLO
Formato Bottiglia75 cl
Annata2013
RegionePiemonte
Gradazione14%

  +39 340.8867371

Newsletter

Resta informato!